Il Vino Chiaretto “Valtènesi” e “Riviera Garda Classico” viene prodotto con un metodo molto particolare partendo da pigiatura delicata di uve rosse, mantenendo il mosto in fermentazione a contatto con le bucce per un periodo di tempo limitato di alcune ore, procedendo successivamente con la svinatura notturna.
È considerato il fior fiore, l’eccellenza del mosto.
Per questo motivo alcuni produttori lo definiscono come "Il Vino di una Notte".
Il Vino Chiaretto si presenta con un colore tenue di tonalità rosa, simile al colore del petalo della rosa, con eventuali riflessi rubini, ed è caratterizzato da fini profumi floreali e fragranze dei piccoli frutti, note eleganti che ne conferiscono freschezza, delicatezza  e sapidità tipiche, e si adatta ad un’ampia gamma di abbinamenti gastronomici (pesce di lago, carni bianche, formaggi ecc).
Questa tecnica di vinificazione è stata introdotta, a fine ‘800, sulla sponda bresciana del Lago di Garda da Pompeo Molmenti, senatore veneziano che, avendo sposato una ricca signora di Salò, possedeva una villa e alcuni vigneti a Moniga del Garda (di cui fu anche sindaco). Durante alcuni viaggi in Francia, Molmenti aveva apprezzato i vini rosé d’oltralpe, approfondendone le metodologie produttive, che aveva trasferito sulla zona bresciana del  Lago di Garda, caratterizzata da esposizione e microclima ideali, utilizzando le uve dei vitigni locali, in particolare il Groppello.
Il Vino Chiaretto a Denominazione di Origine Controllata viene prodotto nella zona geografica che comprende i comuni della Valtènesi e della Riviera del Lago di Garda Bresciano, che si estende da Gardone sino a Desenzano, comprendendo anche i comuni dell’entroterra, utilizzando uve tutte a bacca rossa provenienti dai vitigni Groppello, principalmente, e Sangiovese, Marzemino e Barbera, in proporzioni diverse e stabilite dai rispettivi disciplinari. Il Chiaretto Valtènesi viene messo in vendita al pubblico il 14 febbraio -San Valentino- dell’anno successivo alla vendemmia come segno augurale di anticipo della primavera, e rappresenta una delle esclusività enologiche dell'area produttiva.
Per approfondimenti si invita a consultare i seguenti siti:
www.entevinibresciani.it
www.consorziovaltenensi.it