Il giorno 29 luglio 2017 l’Ordine dei Castellani del Chiaretto è stato ospite della Cantina Avanzi di Manerba del Garda, per una visita alla cantina stessa, trascorrendo un piacevole pomeriggio in compagnia, accompagnato da una merenda a base di prodotti tipici, degustando il Chiaretto vendemmia 2016.
Il profondo legame che unisce la Famiglia Avanzi alla sua terra è iniziato nel 1931 quando il Cav. Giovanni Avanzi produce, con le uve coltivate nei vigneti situati sulla riviera bresciana del Lago di Garda, un eccellente vino rosso.
L’attività viene proseguita negli anni sessata dai figli Gianpietro e Alessandro, a cui si aggiungono i nipoti per sviluppare l’eredità del nonno, continuando la tradizione per i vini che fa di Avanzi un marchio di eccellenza.
Dai quattro vigneti di proprietà situati nella riviera bresciana del Lago di Garda (La Valle e Predelli a Polpenazze, Montecorno a Desenzano e Bragagna a Sirmione) si producono vini bianchi come il Lugana, vini rossi come il Groppello, Garda Classico, Cabernet Sauvignon,  Rebo, e, di particolare importanza per noi,  il Chiaretto -vino di una notte- oltre a tre Brut di cui uno Rosé.
A questi, si aggiunge una vigna a Passirano per la produzione di tre Franciacorta: Brut, Satèn e Millesimato Romantica.
Da quattro oliveti viene prodotto l’olio extra vergine del Garda rinomato per la sua delicatezza e digeribilità.