Il giorno 26 agosto 2017 l’Ordine dei Castellani del Chiaretto è stato ospite della Azienda Agricola “Pasini San Giovanni” a Raffa di Puegnago sul Garda, per una visita alla cantina e al vicino vigneto, trascorrendo un piacevole pomeriggio in compagnia, accompagnato da una merenda a base di prodotti tipici, degustando il Chiaretto Rosa Green biologico, vendemmia 2016.
“Per noi la viticoltura biologica è una buona abitudine. Come il buon vino e la buona tavola. Produrre vino è il nostro lavoro: farlo fino a soddisfare i palati più raffinati è il nostro orgoglio” questi i concetti di presentazione della cantina, fatta di persone e luoghi inseparabili, che credono nella innovazione e sperimentazione nel rispetto ed in continuità della tradizione.
La cantina ha iniziato la propria avventura nel 1958 con il fondatore Andrea Pasini, e prosegue oggi con figli e nipoti la passione del nonno con i piedi nella terra ed in testa il vino, buono sano e figlio delle sue vigne.
Dai quattro vigneti di proprietà situati nella riviera bresciana del Lago di Garda (Raffa di Puegnago, Picedo di Polpenazze, Desenzano del Garda), e a San Benedetto di Lugana (per un totale di 40 ettari) si producono vini bianchi come il Lugana, vini rossi come il Groppello, e di particolare importanza per noi,  il Chiaretto -vino di una notte - oltre a quattro Brut metodo classico di cui uno Rosé.
La produzione complessiva si attesta attorno alle 300.000 bottiglie annue.
Da due oliveti viene prodotto l’olio extra vergine del Garda rinomato per la sua delicatezza e digeribilità.