Rispettando ormai una tradizione consolidata e anche per conoscere anche altre realtà enogastronomiche che ci circondano, domenica 22 ottobre il Club Enogastronomico Viterbese ha effettuato una gita a Bevagna, nel cuore dell’Umbria, per visitare una cantina di particolare rilevanza per i vini prodotti tra i quali spicca il Sagrantino e per la sua bellezza architettonica.

La Cantina infatti è stata progettata dall’artista Arnaldo Pomodoro e riproduce il carapace di una tartaruga, simbolo di longevità e stabilità: una grande cupola ricoperta in rame con incisi esternamente i solchi della terra ed internamente la cifra artistica dell’Autore.

Al termine della visita una interessante degustazione di due vini frutto del lavoro della Famiglia Lunelli.


Dopo il pranzo, presso il ristorante delle Mura con uno spartito tipicamente umbro, visita guidata della città di Bevagna con i suoi magnifici palazzi, chiese e teatro cittadino e due botteghe artigiane che hanno riprodotto per il nostro Club le loro attività: la seta e le candele in pura cera d’api.                                                                                                                                   

 IL PRESIDENTE
                                                                                                                            
 Aldo Quadrani