Settandue  Confraternite  (di  cui  due  belghe  e,  per  la prima volta, una italiana) hanno partecipato - il 3 e 4 novembre  -  al  capitolo  della  Faisanderie.  Un  WE all'insegna dell'amicizia, del buon cibo e della cultura. Il  sabato,  alla visita del castello, uno  dei  meno conosciuti della regione, è seguita una cena tipica del territorio. La domenica si è svolto il capitolo ufficiale. Iniziato con la Santa Messa con sottofondo dei corni  da  caccia,  l'offertorio,  la benedizione  del  pane  e  il  defilé  tra  le vie  del  centro.  Durante  il  pranzo,  la presentazione  delle  Confraternite  e  le intronizzazioni.  Dalla  nostra  Confraternita  è stata  offerta  una  magnum  di  nebbiolo  di Sizzano  e  il  gagliardetto  della  F.I.C.E.. All'aperitivo  un  Cremant  della  Loire  ha accompagnato la degustazione della terrina di fagiano.  Come  da  nostra  abitudine  al Capitolo abbiamo aggiunto un paio di giorni per  conoscere  il  territorio,  con  le  visite  alla città di Orleans, all'Abbazia di Fleury (dove sono conservate le reliquie di San Benedetto) e all'Oratorio carolingio di Germigny, con la sua  abside  decorata  da  un  bellisssimo mosaico.