A fine febbraio consueto appuntamento con il Bordolese. E' uno dei più importanti capitoli di Francia, che ha visto la partecipazione di ottantadue confraternite provenienti da tutta Europa ( Francia, Spagna, Portogallo, Belgio e Italia). Agli onori nel 2019 la Spagna. Grande accoglienza, il venerdì sera, con la cena a base di prodotti tipici del territorio. La mattinata successiva è stata dedicata alla visita della cappella di Condat, a cui è seguito il pranzo nei saloni della vecchia scuola dell'esercito. Nel pomeriggio, sfilata accompagnati dalla banda, consegna al GM da parte del Sindaco delle chiavi della città a cui è seguito il capitolo ufficiale. Dopo la presentazione delle confraternite, Alberto Sebastiani ha consegnato il gagliardetto FICE 2019. La giornata si è conclusa con la cena di gala allietata dalla musica di M.Vigneau, campione del monco di viruosismo con la fisarmonica. La domenica, a Libourne, dopo la colazione, sfilata verso la chiesa di S. Giovanni Battista per la messa celebrata dal Vescovo. Quindi al seguito della banda, sfilata verso la piazza principale al mercato regionale per la degustazione di ostriche, trippa, formaggi e vino. Pranzo a bordo del lago, poi trasferimento nel Blaye per visitare le coltivazioni di asparagi e uno chateau per la degustazione di vino.In questa aazienda si producono tre milioni di barbatelle di varie tipologie di vitigni che vengono esportate in tutto il mondo. A conclusione della giornata, cena tipica con i prodotti offerti dalle confraternite. Noi abbiamo portato in degustazzione il gorgonzola e i vini offerti dal Consorzio Nebbioli. Lunedì, visita a uno chateau con spendida vista sulla Dordogna, seguita da una visita al sito archeologigico di St. Germain, pranzo, visita di St Emilion e gran finale allo Chateau La Valade del Fronsac, accolti dalla famiglia Roux per un'eccellente cena in cantina. Al termine un'arrivederci al 2020 con il Portogallo agli onori e al 2021 con l'Italia.