Si è tenuto a Savona lo scorso 5 Maggio l’annuale “Convivio delle Confraternite” organizzato dal Circolo Della Rovere.

L’agenda della manifestazione è rimasta in sospeso sino all’ultimo a causa del maltempo.
Era infatti programmato che l’incontro con le Confraternite ospiti si svolgesse all’aperto, presso i giardini sovrastanti la sede del Circolo, con successivo Corteo nel centro storico della città.

I Soci del Circolo Della Rovere hanno sperato sino all’ultimo che le condizioni climatiche, spesso così rapidamente variabili in Liguria, potessero virare al bello. Purtroppo il clima è sì cambiato ma in peggio: acqua torrenziale, vento fortissimo, freddo invernale!  

Fortunatamente, nonostante le avverse condizioni il Convivio ha raccolto consensi da parte degli Ospiti. Il “piano B”, attivato in extremis, ha accolto i Confratelli nella bella Sala del Centro Diocesano dove, al loro arrivo, è stata servita la colazione “alla ligure” con focaccia e buzzetto (e ovviamente un caffè caldo, con quel tempo!).  

Al benvenuto del Presidente del Circolo, Roberto Olivero, sono seguiti i Saluti dell’Assessore del Comune di Savona, Pietro Santi, e del Presidente della FICE, Marco Porzio.  

L’incontro ha avuto quindi inizio, a titolo di benvenuto, con la proiezione di belle immagini di tutte le Confraternite presenti, sottolineate da continui e simpatici applausi dei presenti. Si è proseguito con l’immancabile chiamata delle Confraternite e con l’interessante intervento di due relatori, Mario Vergari della Confraternita del Chinotto di Sestri Ponente, con argomento il chinotto di Savona e Vincenzo Comelli, produttore ed esperto enologo, sulle produzioni autoctone liguri.  

Due Confratelli sono stati nominati Soci Onorari del Circolo: Heidi Berujon della Confraternita “L’Esprit du Vin” e Gianni Terzi, della Confraternita del Cotechino Magro ed un ulteriore riconoscimento è stato dedicato ai due Soci Della Rovere con maggior anzianità di servizio: Mariagrazia Bonfiglio, da 32 anni nel circolo, e Giorgio Zavaglia, da 30 anni di cui quasi due terzi da Presidente.  

La riunione si è così protratta sino all’ora di pranzo in quanto, su disposizione delle autorità comunali, l’allerta meteo e le avverse condizioni non consentivano il previsto Corteo.  

Con una breve passeggiata sotto i portici ci si è quindi trasferiti nella sala del Circolo dove è stato servito il pranzo, preparato, come da tradizione, dagli stessi Soci Della Rovere.  

Il menù, rigorosamente ligure, ha previsto: Torta pasqualina e ripieni della tradizione, Ravioli di Baccala’, Sformato di coniglio alla ligure, Composta di chinotti, mousse di cioccolato bianco, polvere di capperi e salvia. Abbinamento con vini liguri: Vermentino Riviera Ligure di Ponente DOP 2018,  Pigato Riviera Ligure di Ponente DOP 2018, Granaccia Colline Savonesi IGP 2017, Vermentino Passito Riviera Ligure di Ponente DOC 2016.  

Al termine del pranzo, grandi applausi e complimenti alle brigate di cucina e di sala.  

Un plauso particolare a tutte le Confraternite che, nonostante il maltempo, non hanno fatto mancare la loro presenza:  
Confrérie Sossons d’Orvaulx,  Helicensis Fabula, Cavalieri della Grappa e del Tomino, Compagnons de Beaujolais, Confraternita del Bagnet, del Dolcetto e del Moscato, Confraternita del Chinotto, Confraternita del Cotechino Magro, Confraternita del Gorgonzola, Confraternita della Mesciua, Confraternita della Nocciola, Confraternita del Risotto, Confraternita d'la Tripa d'Moncale', Confrérie des Chevaliers de l’Aiet de Trets, Confrérie de l’Esprit du Vin, Confrérie Olivado de Provence, Ordine dell’Amarena e Nebbiolo.