Articolo realizzato da Margherita Peta (PER LE FOTOGRAFIE COMPLETE GUARDARE GALLERY FOTOGRAFICA)

La Confraternita d’La Tripa di Moncalieri ha ospitato il 38°Raduno Nazionale FICE

Il 38° Raduno F.I.C.E.- Federazione Italiana Circoli Enogastronomici- si è svolto a Moncalieri, Langhe e Torino dal 3 al 6 ottobre 2019, ad organizzare l’evento, unitamente alla Federazione, è stata la Confraternita d’La Tripa di Moncalieri che ha festeggiato il suo 50°anno accademico. Erano ben 47 i Circoli aderenti all’evento per un totale di oltre 300 persone. Sono state giornate molto intense per i partecipanti al Raduno, sia dal punto di vista enogastronomico che culturale.

Giovedì 3 ottobre pomeriggio i partecipanti sono stati accolti per un aperitivo di benvenuto, a base di prodotti tipici locali, nel Giardino delle Rose adiacente al Castello di Moncalieri, dalle autorità locali nella persona del Sindaco Paolo Montagna, del Presidente FICE Marco Porzio e del Gran Priore Reggente della Confraternita d’La Tripa Livio Poggio, ha avuto così inizio il 38° Raduno Nazionale F.I.C.E. E’ seguito poi il trasferimento in autobus al “Museo dell’Automobile di Torino” con la visita guidata che ha fatto “viaggiare” con la fantasia e nel tempo i visitatori partendo dall’automobile a molla di Leonardo del 1478 per arrivare ai giorni nostri. La giornata si è conclusa con la cena di convivio presso il Ristorante “Ca Mia” di Moncalieri.

Venerdì   4 ottobre c’è stato il Tour delle Langhe, Patrimonio Unesco, passando per i luoghi più caratteristici e panoramici di questo incantevole territorio, con sosta al Belvedere di La Morra per ammirare questi luoghi mozzafiato e fare qualche scatto fotografico. A metà mattina gli ospiti si sono trasferiti nel salone del chiostro del Castello di Barolo, dove il Presidente FICE Marco Porzio ed il Gran Priore Reggente della Confraternita D’La Tripa Livio Poggio, hanno salutato il Sindaco Renata Bianco, prima donna, seppur con un riconoscimento onorario, ad essere ammessa in questa Confraternita di soli uomini. Ha portato il suo saluto anche il Presidente Proloco Barolo, Italo Cabutto.  C’è stata poi una presentazione sulle “Origini del Barolo” da parte di Federico Scarzello, Presidente Enoteca Regionale Barolo e Assessore con delega al vino e all’agricoltura del comune di Barolo rimarcando che questo vino porta il nome del territorio, cosa inusuale nei secoli scorsi, e ricordando che al Barolo è stata data la definizione di “ Re dei Vini e Vino dei Re”. Ha fatto seguito nel cortile esterno una degustazione di Barolo d’annata con assaggio formaggi e salumi tipici in particolare il salame di trippa. Sfilando nelle vie cittadine, con i variopinti paludamenti, i partecipanti sono arrivati alla cantina Marchesi di Barolo dove, prima si è svolto nel ristorante un pranzo con piatti prelibati ed ottimi vini e dopo, è stato il momento di una interessante visita guidata alla cantina. In serata nel Castello Reale di Moncalieri presso il “Salone della Cavallerizza ha avuto luogo una suntuosa cena degna di questo luogo.

Sabato 5 ottobre i partecipanti al Raduno hanno fatto, in autobus, un piccolo tour della città di Torino, recandosi poi in una delle zone più panoramiche della città, la Basilica di Superga, per visitare le Tombe Reali dei Savoia e il monumento dedicato al Grande Torino. Per mezzogiorno gli organizzatori hanno scelto “Eataly Torino”, qui è stato servito il pranzo presso la “sala dei Duecento” e la “sala Punt e Mes” con degustazione finale di cioccolato tipico piemontese. Anche il pomeriggio è stato molto interessante con la visita guidata al famoso e rinomato Museo Egizio di Torino. Per la cena di gala i presenti si sono trasferiti al Ristorante Hermitage di Avigliana, incantevole location sulle sponde dei laghi. Durante la serata è avvenuta la consueta “chiamata” delle Confraternite con lo scambio dei doni. Ogni Confraternita ha omaggiato alla Confraternita d’La Tripa un prodotto, un libro o altro segno del proprio territorio. La stessa cosa ha fatto La Tripa per tutti i partecipanti.

Domenica 6 ottobre giornata conclusiva del Raduno ha avuto inizio con ritrovo delle Autorità, Confratelli, Commendatori d’Onore, Rappresentanze, Ospiti ed Amici in Piazza Vittorio Emanuele II a Moncalieri, per trasferirsi poi in corteo alla “Collegiata di Santa Maria della Scala” dove si è svolta una commovente Santa Messa per le Confraternite, accompagnata da una bellissima corale. All’uscita da Messa, il corteo dei paludati, accompagnati dall’Associazione Filarmonica Moncalieri, ha sfilato per le vie cittadine sino al salone delle Feste del Castello Reale di Moncalieri, qui il Gran Priore Reggente della Confraternita d’La Tripa di Moncalieri ha salutato i partecipanti ed in presenza delle Autorità si è svolta la solenne cerimonia di apertura del 50° anno accademico della Confraternita d’La Tripa di Moncalieri. Durante questa cerimonia Indro Neri, editore, scrittore, giornalista, nonché appassionato di gastronomia italiana e straniera ha parlato della trippa di cui è un grande appassionato e conoscitore avendo anche scritto molto in materia.  E ’seguita poi la presentazione ufficiale, in anteprima, del libro della FICE “QUI STARETE BENISSIMO – Ricette e storie delle Confraternite Enogastronomiche Italiane”, un libro che racconta la storia e le origini di molte confraternite italiane con le ricette tradizionali del proprio territorio. Trasferimento poi alla “Fiera della Trippa di Moncalieri”, giunta alla sua X edizione,  dove la Confraternita d’La Tripa, in presenza del Sindaco , ha dato il benestare riguardo alla giusta cottura della trippa che cuoceva nel Pentolone dei Guinness, la cui capienza massima era di 25 quintali, e quindi in presenza delle autorità si è proceduto all’avvio della distribuzione della “Trippa alla Savoiarda”, centinaia di persone erano in fila per la degustazione, alla fine sono stati distribuiti 3000 pasti. La parte finale della giornata e del Raduno si è svolta nella Palazzina di Caccia di Stupinigi dove c’è stato il pranzo conviviale e poi il saluto finale a tutti i partecipanti a questo 38° Raduno FICE. Ciascun partecipante serberà nel cuore un bellissimo ricordo di queste 4 giornate, vissute in amicizia e convivialità, oltre che immersi nella cultura di questa bella Italia che non finisce mai di incantare per le sue meraviglie.

Elenco CONFRATERNITE PARTECIPANTI
1.            FICE – FEDERAZIONE ITALIANA CIRCOLI ENOGASTRONOMICI
2.            ACCADEMIA ITALIANA DELLA COSTINA – COAREZZA DI SOMMA LOMBARDO (VARESE)
3.            AED - ASSOCIAZIONE ESPERTI DEGUSTATORI ACETO BALSAMICO TRADIZIONALE DI MODENA – MODENA
4.            ASSOCIAZIONE CULTURALE EUROPEA LA TAVOLA VENETA – VENEZIA
5.            ASSOCIAZIONE CULTURALE GREAT INTERNATIONAL EVENTS – PINEROLO (TORINO)
6.            CIRCOLO ENOGASTRONOMICO “IL SARACENO” – RAVANUSA (AGRIGENTO)
7.            CIRCOLO ENOGASTRONOMICO DELLA ROVERE (SAVONA)
8.            CIRCOLO ENOGASTRONOMICO LOMBARDO "LA FRANCIACORTA" – ROVATO (BRESCIA)
9.            CIRCOLO ENOLOGICO LEONICENO “COLLI BERICI” -LONIGO (VICENZA)
10.         COMPAGNIE DU S.A.R.T.O. – PORTIQUE DI CHIVASSO
11.         CONFRATERNITA AMICI DEL PORCELLO – SAN PAOLO (BRESCIA)
12.         CONFRATERNITA DEI BIGOI AL TORCIO – LIMENA (PADOVA)
13.         CONFRATERNITA DEI GRASS – PIACENZA
14.         CONFRATERNITA DEL BACCALA’ DI COSENZA – COSENZA
15.         CONFRATERNITA DEL BAGNET, DEL DOLCETTO E DEL MOSCATO DI MANGO – MANGO (CUNEO)
16.         CONFRATERNITA DEL CAPOCOLLO DI MARTINA FRANCA – MARTINA FRANCA (TARANTO)
17.         CONFRATERNITA DEL COTECHINOMAGRO – SPESSA (PAVIA)
18.         CONFRATERNITA DEL FORMAGGIO PIAVE DOP – BUSCHE DI CESIOMAGGIORE (BELLUNO)
19.         CONFRATERNITA DEL GORGONZOLA DI CAMERI –FARA NOVARESE (NOVARA)
20.         CONFRATERNITA DEL NEBIOLO DI LURAS – LURAS (SASSARI)
21.         CONFRATERNITA DEL PAMPASCIONE SALENTINO – ALEZIO (LECCE)
22.         CONFRATERNITA DEL RADICCHIO ROSSO DI VERONA IGP – VERONA
23.         CONFRATERNITA DEL SAMBAJON E DIJ NOASET – CHIVASSO (TORINO)
24.         CONFRATERNITA DEL TORTELLO CREMASCO – CREMA (CREMONA)
25.         CONFRATERNITA DEL VINO RISO E GORGONZOLA – NOVARA
26.         CONFRATERNITA DELLA BAGNA CAODA DI FAULE – FAULE (CUNEO)
27.         CONFRATERNITA DELLA FRITTOLA CALABRESE – LA QUADARA – SAN FILI (COSENZA)
28.         CONFRATERNITA DELLA GRAPPA E DEL TOMINO DI CHIAVERANO – CHIAVERANO (TORINO)
29.         CONFRATERNITA DELLA NOCCIOLA TONDA E GENTILE DI LANGA – CORTEMILIA (CUNEO)
30.         CONFRATERNITA DELLA PASTA FRESCA – SAN MARTINO DI LUPARI (PADOVA)
31.         CONFRATERNITA DELLO SPIEDO TRADIZIONALE BRESCIANO - GUSSAGO (BRESCIA)
32.         CONFRATERNITA DOGALE DELLA MARCA – MOGLIANO VENETO (TREVISO)
33.         CONFRATERNITA ENOGASTRONOMICA BRESCIANA DELLA GRAPPA, VINI E ANTICHI SAPORI - BRESCIA
34.         CONFRERIE DE GASTRONOMIE NORMANDE “LA TRIPIERE D’OR” – CAEN (FRANCIA)
35.         CONGREGA DEI RADICI E FASIOI -SUSEGANA (TREVISO)
36.         CONSOCIAZIONE “HELICENSIS FABULA” – BORGO SAN DALMAZZO (CUNEO)
37.         CREDENZA VINICOLA DI CALUSO E DEL CANAVESE – CALUSO (TORINO)
38.         ENOHOBBYCLUB CONFRATERNITA PANORMITA -PALERMO
39.         GRAZIOSO ORDINE DELLE SCURE LAVANDERE – SETTIMO TORINESE (TORINO)
40.         IMPERIAL CASTELLANIA DI SUAVIA – SOAVE (VERONA) 
41.         MAGISTERO DEI BRUSCITTI DA BUSTI GRANDI - BUSTO ARSIZIO (VARESE)
42.         MAGNIFICA CONSORTERIA DEI GAMBERAI – SETTIMO TORINESE (TORINO)
43.         ORDINE DEI MAESTRI COPPIERI DI ALERAMO – CASALE MONFERRATO (ALESSANDRIA)
44.         ORDINE DELL’AMARENA E DEL NEBBIOLO DI SIZZANO – SIZZANO (NOVARA)
45.         SOVRANO ET NOBILISSIMO ORDINE DELL’AMARONE E DEL RECIOTO DELLA VALPOLICELLA – SANT’AMBROGIO DI VALPOLICELLA (VERONA)
46.         VENERABILE CONFRATERNITA DEL BACALA’ ALLA VICENTINA -SANDRIGO (VICENZA)
47.         CONFRATERNITA D’LA TRIPA – MONCALIERI (TORINO)