La F.I.C.E. (Federazione Italiana Circoli Enogastronomici) e il gruppo di comunicazione Icaro di Rimini promuovono Agri-net, il progetto europeo per raccontare i temi della PAC.  

Agrinet. Network for the dissemination of CAP contents about sustainable agriculture based on innovation” è un progetto sostenuto dalla Commissione Europea nell’ambito della Politica Agricola Comunitaria ed è promosso dal Gruppo di Comunicazione Icaro, insieme, tra gli altri, alla F.I.C.E., come partner. Agrinet ha l’obiettivo di diffondere l’informazione sui temi dell’agricoltura sostenibile, della sana alimentazione, del corretto uso delle risorse naturali, dell’innovazione tecnologica e della lotta ai cambiamenti climatici.  


Agri-net è finanziato dal programma IMCAP dell'Unione europea nell’ambito della Politica Agricola Comunitaria (PAC), che promuove iniziative di informazione sui temi dell’agricoltura sostenibile, sana alimentazione, corretto uso delle risorse naturali, innovazione tecnologica, lotta ai cambiamenti climatici.  

Il progetto prevede la realizzazione del programma televisivo in 12 puntate “Agri-net: il futuro in campo” che andrà in onda sulla emittente nazionale TV2000 e sulle reti del circuito di tv locali Corallo. FICE collabora all’individuazione di alcune realtà imprenditoriali sul territorio italiano che tutelano prodotti eno-gastronomici di pregio per il territorio, oltre a contribuire con i propri canali a diffondere i contenuti del progetto. A tal proposito in occasione di questo progetto 2 puntate saranno incentrate su prodotti e territorio indicati da Fice.  

Una seconda azione del progetto è il programma radiofonico nazionale, in 12 episodi, “Agri-net young. Storie di sostenibilità”, realizzato in collaborazione con studenti universitari, per promuovere un dibattito proprio tra le generazioni più giovani, aiutandole ad essere più consapevoli circa uno stile di vita sostenibile e sano. Altro aspetto su cui punta il progetto è realizzare un sito web dove trovare materiali video, podcast e materiali informativi e fotografici per essere di ausilio a docenti e studenti proprio sui temi caldi della sostenibilità.  

Non tutti sanno che gli agricoltori, più di altri, sono tra i più importanti protagonisti della transizione ecologica ed energetica. Ancora, secondo la FAO, 1/3 degli alimenti prodotti viene perso o sprecato lungo tutta la filiera agroalimentare. A queste ed altri delicati temi cercherà di fare chiarezza Agri-net, che intende ridurre il divario informativo tra italiani ed europei, per affrontare le percezioni errate e la disinformazione sull'agricoltura, per informare e raccontare storie di agricoltori innovativi che affrontano le sfide agritech, per sostenere la transizione verso un sistema alimentare sempre più sostenibile, per proteggere l'ambiente e la biodiversità.  

Agri-net è organizzato in collaborazione con TV2000, l’associazione di radio e tv locali Corallo, le Università di Torino e Palermo, l’associazione di radio universitarie Raduni, l’Istituto per la promozione e valorizzazione della dieta mediterranea – IDIMED -, l’Associazione Nazionale dei Giovani Agricoltori – ANGA -  di Confagricoltura, la Fondazione ITS Albatros di Messina, la Federazione Italiana dei Circoli Enogastronomici – FICE -, La Rete Italiana delle Città Sane e l’Unione Nazionale comuni comunità enti montani - UNCEM.      

Si possono seguire tutte le novità sul progetto Agri-net anche sulla pagina Facebook e Instagram.  

Finanziato dal programma IMCAP dell'Unione europea.
Le opinioni espresse nella presente notizia sono quelle dell'autore che ne assume la responsabilità esclusiva.
La Commissione non è responsabile dell'eventuale uso delle informazioniin esso/a contenute.