Il 20 marzo 2022, in un parco, nel cuore della città di Bourgoin-Jallieu nel Dipartimento dell'Isère, dove è stato emozionante incontrare confraternite che avevano fatto l'onore di visitare l'Alto Piemonte e degustarne i prodotti enogastronomici, si è svolto il capitolo della Compagnie du Sartò. Dopo un'ottima colazione e una sfilata, i confratelli della Savoia hanno accolto i partecipanti con grande amicizia nella bellissima sala polivalente comunale. Durante la cerimonia di intronizzazione è stato donato il vino offerto dal Consorzio dei Nebbioli. Sono seguiti un ottimo aperitivo e un eccellente pranzo con piacevole intermezzo musicale. Cos'è il Sartò ? Per noi è il casotto della vigna, luogo dove potersi rifugiare e incontrare in amicizia. Un tempo i Sartò disseminati qua e là nelle vigne contribuivano a dare una nota umana e tradizionale al territorio vitivinicolo. Col tempo è diventato il simbolo dei proodotti savoiardi e scopo di questa confraternita è la difesa e protezione dei vini della Savoia. Si può così asserire che la Compagnie du Sartò e l'Ordine dell'Amarena e del Nebbiolo sono accomunati dallo stesso impegno di difesa del vino e della covivialità e fraternizzazione.