F.I.C.E.
Federazione Italiana Circoli Enogastronomici

News in evidenza

XXXIX° RADUNO NAZIONALE - PROGRAMMA

XXXIX° RADUNO NAZIONALE DELLA FEDERAZIONE ITALIANA CIRCOLI ENOGASTRONOMICI

“CALABRIA DA SCOPRIRE TRA ENOGASTRONOMIA, STORIA E PAESAGGIO”
Cosenza 04-09 Ottobre 2022    
a cura della Confraternita della Frittola Calabrese – La Quadara    

Sono molto orgoglioso di poter presentare il programma completo del nostro evento principale del 2022 che segnerà un ritorno alla normale attività della nostra Federazione.

Ringrazio anticipatamente gli amici della confraternita della Frittola Calabrese – La Quadara di San Fili (Cosenza) che si sono molto impegnati per poterci offrire un programma così pieno di spunti culturali ed enogastronomici e sono sicuro ci sapranno accogliere in modo splendido nel loro territorio.
 

Troverete in allegato il programma completo che inizierà il martedì pomeriggio e finirà la domenica dopo pranzo.
Come potrete notare, rispetto al solito, il programma si estende in più giorni per permettere a tutti noi di poter avere un quadro più ampio possibile delle vari territori della Calabria e non solo del cosentino; ovviamente non sarete obbligati a presenziare all’intero pacchetto anche se mi sento di consigliarvelo vivamente, ma potrete richiedere anche la partecipazione parziale solo ad alcuni giorni, a singole giornate o anche a soli pranzi o cene.
Per semplicità nel programma sono presenti 3 tipi di pacchetti (1. Completo; 2. Da giovedì a domenica; 3. Solo sabato e domenica) ma gli accordi presi con l’organizzazione prevedono che in caso di necessità diverse chi fosse interessato può contattarli e vi verrà fornito un preventivo personalizzato che tiene conto delle vostre singole richieste.  

I posti disponibili sono limitati e pertanto mi permetto di suggerire a chi fosse interessato di prenotarsi il prima possibile in modo da essere sicuro della disponibilità dei posti. A tal proposito abbiamo deciso di dare priorità fino al 18 luglio alla prenotazione dei 2 pacchetti più estesi (1. Completo; 2. Da giovedì a domenica); dopo tale data per i posti ancora disponibili verranno prese in considerazione anche le richieste di presenza di minor giorni, ma vi chiedo di inviare comunque la vostra richiesta in quanto verrà stilato un ordine di prenotazione che terrà conto della data di invio e verranno poi accettate le prenotazioni in ordine temporale fino ad esaurimento posti.  

Per qualunque esigenza o chiarimento potrete far riferimento a me, al priore della confraternita organizzatrice o agli indirizzi riportati nel programma.  
Marco Porzio – Presidente Fice – cell. 333 7909361 – presidente@confraternitefice.it
Emilio Iantorno – Priore della “CONFRATERNITA DELLA FRITTOLA CALABRESE - LA QUADARA” – cell. 349 7611413 - confraternitafrittolacalabrese@gmail.com  

Spero di incontrare molte confraternite in occasione del nostro raduno nazionale

Allegato Leggi
00-fice---logo

XXXIX° RADUNO NAZIONALE - PROGRAMMA

XXXIX° RADUNO NAZIONALE DELLA FEDERAZIONE ITALIANA CIRCOLI ENOGASTRONOMICI

“CALABRIA DA SCOPRIRE TRA ENOGASTRONOMIA, STORIA E PAESAGGIO”
Cosenza 04-09 Ottobre 2022    
a cura della Confraternita della Frittola Calabrese – La Quadara    

Sono molto orgoglioso di poter presentare il programma completo del nostro evento principale del 2022 che segnerà un ritorno alla normale attività della nostra Federazione.

Ringrazio anticipatamente gli amici della confraternita della Frittola Calabrese – La Quadara di San Fili (Cosenza) che si sono molto impegnati per poterci offrire un programma così pieno di spunti culturali ed enogastronomici e sono sicuro ci sapranno accogliere in modo splendido nel loro territorio.
 

Troverete in allegato il programma completo che inizierà il martedì pomeriggio e finirà la domenica dopo pranzo.
Come potrete notare, rispetto al solito, il programma si estende in più giorni per permettere a tutti noi di poter avere un quadro più ampio possibile delle vari territori della Calabria e non solo del cosentino; ovviamente non sarete obbligati a presenziare all’intero pacchetto anche se mi sento di consigliarvelo vivamente, ma potrete richiedere anche la partecipazione parziale solo ad alcuni giorni, a singole giornate o anche a soli pranzi o cene.
Per semplicità nel programma sono presenti 3 tipi di pacchetti (1. Completo; 2. Da giovedì a domenica; 3. Solo sabato e domenica) ma gli accordi presi con l’organizzazione prevedono che in caso di necessità diverse chi fosse interessato può contattarli e vi verrà fornito un preventivo personalizzato che tiene conto delle vostre singole richieste.  

I posti disponibili sono limitati e pertanto mi permetto di suggerire a chi fosse interessato di prenotarsi il prima possibile in modo da essere sicuro della disponibilità dei posti. A tal proposito abbiamo deciso di dare priorità fino al 18 luglio alla prenotazione dei 2 pacchetti più estesi (1. Completo; 2. Da giovedì a domenica); dopo tale data per i posti ancora disponibili verranno prese in considerazione anche le richieste di presenza di minor giorni, ma vi chiedo di inviare comunque la vostra richiesta in quanto verrà stilato un ordine di prenotazione che terrà conto della data di invio e verranno poi accettate le prenotazioni in ordine temporale fino ad esaurimento posti.  

Per qualunque esigenza o chiarimento potrete far riferimento a me, al priore della confraternita organizzatrice o agli indirizzi riportati nel programma.  
Marco Porzio – Presidente Fice – cell. 333 7909361 – presidente@confraternitefice.it
Emilio Iantorno – Priore della “CONFRATERNITA DELLA FRITTOLA CALABRESE - LA QUADARA” – cell. 349 7611413 - confraternitafrittolacalabrese@gmail.com  

Spero di incontrare molte confraternite in occasione del nostro raduno nazionale

Confrterie du Murçon Matheysin

Non sempre c'è l'opportunità di fare un viaggio su un vecchio trenino dei minatori. L'occasione c'è stata data della confraternita di La Mure nella Matheysine, una regione situata nelle Alpi a sud del dipartimento dell'Isere. Il suo rilievo è un altopiano di circa 900 mt di altitudine, circondato da stupende montagne. Accolti il sabato nella sede della confraternita al centro città, abbiamo poi proseguito verso una bellissima struttura per studenti per l'aperitivo, la cena e il pernottamento. A ferragosto, giorno del capitolo, di nuovo tutti in sede per l'abbondante colazione seguita dalla sfilata verso il municipio. Qui il Sindaco e una Senatrice hanno accolto la quarantina di confraternite pervenute. Le due autorità nei loro brevi disacorsi di saluto hanno sottolineato l'importanza delle confraternite per la tutela e i prodotti del territorio. La giornata è proseguita con la Santa Messa e il tipico pranzo matheysen. Nel tardo pomeriggio trasferimento alla stazione dove c'era in attesa il " Petit Train " , treno che dal 1888 al 1988 ha trasportato minatori e carbone. Dal 1989 è avvenuta la trasformazione in treno turistico per lo sviluppo della zona. Il viaggio dopo 45 minuti fra prati e boschi termina a Monteynard dove si può ammirare il lago formato da una delle più grandi dighe di Francia. A seguire la cena dei saluti. Durante il ritorno l'emozione "per chi ama il ciclismo" di percorre la salita all'Alpe d'Huez ( 14 km ), una delle più importanti cime del Tour de France, anche se in auto.
Il murçon è una grande salsiccia a base di carne di amiale insaporita dal cumino selvatico, una ricetta del XVII secolo.

Leggi

Ordre des Taste - Framboises Saulsuronnes

Fine luglio 2022 nella frescura dei Vosgi con i loro laghi, pinete e torrenti dove l'Ordre ha accolto 61 confraternite europee per il suo 44 capitolo annuale presso un caratteristico ristorante per la cena di benvenuto con piatti tipici. La domenica ritrovo per la colazione nella bellissima, enorme e accogliente sala delle feste a cui sono seguiti il defilè con la banda per la vie del centro con sosta in una RSA per salutarne e rallegrarne gli ospiti. La cerimonia ufficiale si è svolta alla presenza di numerose autorità sia locali che regionali. Dopo le intronizzazioni il pranzo è terminato nel tardo pomeriggio con una piccola lotteria. La Framboise è stata inserita in tutti i piatti e bevande con delicatezzza ed equilibrio. Al ristorno sosta obbligata in Alsazia.

Leggi

XL Convivio della Serra

Partecipazione della nostra consorella Maura Bertolosso in Roccati al XL Capitolo della Grappa e del Tomino di Chiaverano domenica 19 giugno 2022.

Leggi

Credenza Vinicola di Caluso e del Canavese

Partecipazione della nostra consorella Maura Bertolosso in Roccati al capitolo di domenica 5 giugno 2022 al Castello di Mercenasco

Leggi

Confrterie du Murçon Matheysin

Non sempre c'è l'opportunità di fare un viaggio su un vecchio trenino dei minatori. L'occasione c'è stata data della confraternita di La Mure nella Matheysine, una regione situata nelle Alpi a sud del dipartimento dell'Isere. Il suo rilievo è un altopiano di circa 900 mt di altitudine, circondato da stupende montagne. Accolti il sabato nella sede della confraternita al centro città, abbiamo poi proseguito verso una bellissima struttura per studenti per l'aperitivo, la cena e il pernottamento. A ferragosto, giorno del capitolo, di nuovo tutti in sede per l'abbondante colazione seguita dalla sfilata verso il municipio. Qui il Sindaco e una Senatrice hanno accolto la quarantina di confraternite pervenute. Le due autorità nei loro brevi disacorsi di saluto hanno sottolineato l'importanza delle confraternite per la tutela e i prodotti del territorio. La giornata è proseguita con la Santa Messa e il tipico pranzo matheysen. Nel tardo pomeriggio trasferimento alla stazione dove c'era in attesa il " Petit Train " , treno che dal 1888 al 1988 ha trasportato minatori e carbone. Dal 1989 è avvenuta la trasformazione in treno turistico per lo sviluppo della zona. Il viaggio dopo 45 minuti fra prati e boschi termina a Monteynard dove si può ammirare il lago formato da una delle più grandi dighe di Francia. A seguire la cena dei saluti. Durante il ritorno l'emozione "per chi ama il ciclismo" di percorre la salita all'Alpe d'Huez ( 14 km ), una delle più importanti cime del Tour de France, anche se in auto.
Il murçon è una grande salsiccia a base di carne di amiale insaporita dal cumino selvatico, una ricetta del XVII secolo.